Cesano Maderno 5 Stelle

Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

Cesano Maderno 5 Stelle - Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

Gli affidamenti diretti nel quadriennio 2014-2017

Ogni anno il Comune di Cesano Maderno è tenuto a pubblicare, sul proprio sito web, l’elenco degli affidamenti diretti assegnati a tutte le aziende, indicando oggetti e importi delle prestazioni eseguite (qui il link).

In riferimento al quadriennio dal 2014 al 2017, pubblichiamo la TOP 15 delle aziende che hanno avuto più affidamenti diretti inferiori ai 40.000 €, ovvero quelli senza gara ad evidenza pubblica:

  1. Cooperativa Sociale Il Seme onlus             777.411,07 €
  2. Cooperativa Sociale SOLARIS                  384.993,30 €
  3. Termoidraulica Molteni Giorgio                316.627,90 €
  4. AEPER Coop. Sociale                                 314.682,03 €
  5. Comunità la Mongolfiera                            249.889,16 €
  6. Costruzioni Edili Monieri Armando           238.690,88 €
  7. Oasi due Coop. Sociale                                208.639,46 €
  8. Cascina Biblioteca Coop. Sociale               189.622,00 €
  9. Spazio Aperto Servizi Soc. Coop. Sociale   171.608,72 €
  10. RSA Monte Tabor                                         152.698,00 €
  11. Coop. Sociale Oasi                                         151.832,89 €
  12. Madonna dei poveri                                      145.352,00 €
  13. Comunità Casa Don Guanella                    139.948,10 €
  14. Duepuntiacapo Coop. Onlus                      138.837,56 €
  15. Istituto Pavoniano Artigianelli                   138.328,60 €

Per completezza e trasparenza alleghiamo un file Excel (Affidamenti inf 40000 € ) contenente tutti i dati, divisi per ogni anno, in modo che ogni cittadino possa sempre essere al corrente della consistenza degli affidamenti diretti a Cesano Maderno, senza andare a cercare nei meandri del poco funzionale sito web. Tutti i dati sono aggiornati a quanto pubblicato dal Comune nella sezione Amministrazione Trasparente fino al 10 aprile 2018.

MoVimento 5 Stelle Cesano Maderno

CHI PRIMA ARRIVA MEGLIO ALLOGGIA

Nel Consiglio Comunale del 14 marzo si è discusso il Bilancio di Previsione.
Avremmo potuto presentare emendamenti in modo unilaterale, sui quali costruire le solite polemiche della politica che si parla addosso.
Invece no: abbiamo preferito dimostrare collaborazione sui temi ed abbiamo segnalato alla Giunta diverse opportunità per reperire risorse economiche per Cesano Maderno.
Ad esempio, è attivo un Bando di rimozione amianto che potrebbe coprire parte dei costi per la bonifica del centro anziani di Via Leopardi.
Oppure, è stato attivato il Fondo nazionale per l’Efficienza Energetica, che consente ai Comuni di accedere a mutui a tasso 0,25% per investire nella riqualificazione delle scuole.
Purtroppo qualche Assessore ci ha risposto che loro sono già a conoscenza di tutto e che non hanno bisogno dei nostri consigli.
Noi crediamo che saccenza e arroganza non porteranno benefici né ai cittadini né alle casse comunali; anzi, probabilmente produrranno gravi danni per il presente e per il futuro della città.
Per questo motivo, andiamo oltre e rilanciamo: la Commissione Europea ha finalmente lanciato il bando per promuovere le connessioni wi-fi gratuite per i cittadini negli spazi pubblici come parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, musei e centri sanitari in tutta l’Europa.
Il bando WI-FI4EU uscirà il 15 MAGGIO 2018 ed è già possibile per gli Enti locali registrarsi attraverso questo portale https://goo.gl/4PKkJj
La registrazione è il passo preliminare che consentirà ai Comuni di partecipare al bando e ottenere il voucher.
Il 15 Maggio 2018, alle ore 13.00 uscirà il primo bando: i Comuni registrati potranno presentare la propria candidatura per avere un voucher WiFi4EU.
I voucher saranno assegnati secondo la modalità “a sportello” (“first-come, first-served”), cioè in base all’ordine di arrivo della richiesta.
Sarà quindi fondamentale la data e l’orario di inoltro della candidatura.
Per maggiori informazioni sul bando, è possibile cliccare qui per le domande e le risposte elaborate dalla Commissione per chiarire tutti gli aspetti dell’iniziativa https://goo.gl/yMrhba oppure scrivere a https://goo.gl/JuQiTx
Il voucher coprirà i costi per le attrezzature e l’installazione degli hotspot Wi-fi.
Ai beneficiari spetterà impegnarsi per pagare i costi per la connessione e il mantenimento dell’infrastruttura per offrire una connessione Wi-fi libera e di alta qualità per almeno 3 anni.
L’ammontare del voucher equivale a 15.000 euro per ciascuna municipalità.
Qui trovate la lista dei Comuni italiani ammessi a partecipare: https://goo.gl/NzhN3j
Trattandosi di un bando a sportello consigliamo di fare il prima possibile!
Ci auguriamo che la Giunta faccia tutto il possibile per non perdere questa straordinaria opportunità!
https://www.wifi4eu.eu/#/home

​MoVimento 5 Stelle Cesano Maderno​

Dario Violi a Cesano Maderno – 10 febbraio ore 15:30

Sabato 10 febbraio alle ore 15:30 Dario Violi – candidato M5S per Regione Lombardia – sarà in visita a Cesano Maderno.
Il punto di partenza del tour sarà presso il Centro Commerciale il Gigante, dove si terrà il consueto banchetto del Movimento 5 Stelle.
Insieme visiteremo l’area, che dal 2000 avrebbe dovuto rilanciare il centro cittadino, ma così purtroppo non è stato.
In seguito, percorrendo Via Solferino, visiteremo l’area della Stazione Trenord, zona critica in termini di decoro urbano e sicurezza, come già più volte denunciato.
Da lì, percorreremo Via Volta e ne approfitteremo per visitare le numerose attività commerciali di vicinato.
Infine, attraverseremo il centro cittadino, e concluderemo il tour a Palazzo Arese Borromeo.
Partecipate numerosi e portateci le vostre domande in merito al programma del Movimento 5 Stelle per la Regione Lombardia!

#CesanoXDarioVioli #DarioVioliXCesano #Maratona5Stelle

Cesano non consolida

Ci è stato comunicato che, a causa di elementi di natura tecnico-contabile, il documento di bilancio consolidato 2016 non sarà presentato nell’imminente Consiglio Comunale.

Esiste l’obbligo di presentazione del documento entro il 30 settembre e le sanzioni per il mancato rispetto si limitano al divieto totale di assunzioni (di qualsiasi genere) in caso di tardiva approvazione. Questa sanzione opera fino a quando l’Ente non adempie.

Non esiste il Commissariamento, che è invece contemplato nel caso della mancata approvazione del Bilancio Preventivo o del Rendiconto.

Tuttavia, siamo purtroppo in presenza , dal lato formale e dell’immagine, di un atto di cattiva amministrazione. Ascolteremo in Consiglio le ragioni che porteranno alla giustificazione del ritardo e poi eventualmente ritorneremo sull’argomento.