" />

Cesano Maderno 5 Stelle

Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

Cesano Maderno 5 Stelle - Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

Civica Accademia Sperimentale “Città di Cesano Maderno” – Comunicazione

Buonasera,
in riferimento alla proposta di Deliberazione di cui in oggetto, teniamo a evidenziare come l’obiettivo avanzato sia quello di convenzionare e privatizzare progressivamente l’Accademia Sperimentale.

Infatti, nell’atto sottopostoci si legge: “è necessario mantenere il servizio della civica accademia musicale “Città di Cesano Maderno”, salvaguardando i principi posti alla base della sua istituzione, adottando un nuovo modello di gestione attraverso la collaborazione con soggetti pubblici o privati.”

Se siete intenzionati ad intraprendere questa soluzione significa che d’ora in avanti non potrà più chiamarsi “Accademia civica”, ma si chiamerà semplicemente “Accademia”.

Inoltre, per giustificare questo obiettivo vengono apportate le motivazioni più svariate: dal miglioramento dei corsi ad un minor costo per i cittadini.

La nostra domanda, a tale proposito, è: è vero che convenzionare privatizzando l’Accademia comporterà per i cittadini l’accesso ai corsi a costi inferiori o non sarà più verosimile il contrario e, quindi, tale accesso diverrà esclusiva dei più facoltosi?

Dal nostro punto di vista, crediamo che la cultura e l’istruzione, debbano essere di libero accesso e non privilegio di un’élite.

Se il Comune ha bisogno di fondi per poter sostenere le attività dell’Accademia, perché non prevedere forme alternative di finanziamento che non spingano necessariamente ad una privatizzazione? Proponiamo un’ipotesi a puro titolo esemplificativo: affittare gli spazi a privati per eventi particolari, mostre, o iniziative di vario genere quando non sono in corso le lezioni.

Se l’apertura delle porte ai fondi pubblici e privati è da intendersi in questo senso, ben venga.

Ma non condividiamo una privatizzazione nel significato stretto del termine e con le conseguenze che di solito ne derivano per i cittadini.

Infine, ma non meno importante, quelle che sono illustrate nella proposta di Deliberazione sono sì delle linee guida, ma tali linee guida sono eccessivamente vaghe e soprattutto non danno alcuna garanzia agli studenti.

Per queste motivazioni, dichiariamo il nostro voto contrario.

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*