Cesano Maderno 5 Stelle

Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

Cesano Maderno 5 Stelle - Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

Mozione per l’Istituzione del Registro Unioni Civili nel Comune di Cesano Maderno

Premesso che:

l’unione di due persone conviventi, non sancita dal matrimonio è una modalità molto diffusa in Italia e anche nel Comune di Cesano Maderno

che gli artt. 2 e 3 della Costituzione Italiana recitano

(Art. 2) “La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo, sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità”;

(Art 3): “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese”;

Considerato che:

Pur in assenza in Italia di una legge dello Stato che disciplini la materia delle convivenze (coppie di fatto, unioni civili e formazioni sociali diverse dal matrimonio tradizionale), il DPR 223/89 prevede all’articolo 4 che “agli effetti anagrafici per famiglia si intende un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti e aventi dimora abituale nello stesso Comune”;

Viste la sentenze della Corte Costituzionale numero 404 del 1988 con cui è stato esteso al convivente il diritto di successione nel canone di locazione, e la numero 372 del 1994 che ha riconosciuto, in caso di uccisione del convivente, il c.d. danno morale subito al partner superstite;

Viste le risoluzioni del Parlamento europeo del 16 marzo 2000 e del 15 gennaio 2003, che richiedevano a quindici paesi dell’Unione Europea – tra cui l’Italia – di “porre fine agli ostacoli frapposti al matrimonio di coppie omosessuali ovvero a un istituto equivalente, garantendo pienamente diritti e vantaggi del matrimonio e consentendo la registrazione delle unioni”, nonché di dotarsi di una normativa adeguata in materia;

Visto il TUEL che assegna ai Comuni potestà statutaria e ampia autonomia regolamentare, permettendo pertanto l’istituzione di un registro per le unioni civili;

In attuazione dei principi di tutela e di uguaglianza dettati dagli articoli 2 e 3 della Carta Costituzionale sopra citata;

SI IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA

A riconoscere tra le formazioni sociali di cui all’Art. 2 della Costituzione anche l’unione civile, considerata come il rapporto tra due persone maggiorenni, di sesso diverso o dello stesso sesso, che non siano legate tra loro da vincoli giuridici (matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela, curatela);

A istituire apposito Registro Comunale delle Unioni Civili e delle Convivenze, affidandone la Gestione all’Ufficio Anagrafe;

A garantire la possibilità alle coppie richiedenti di sottoscrivere l’atto di iscrizione al Registro Comunale delle Unioni Civili in forma pubblica e alla presenza di un Ufficiale dello Stato Civile;

Di dare mandato alla Commissioni competente per la stesura di apposito regolamento e delle eventuali necessarie modifiche allo Statuto del Comune di Cesano Maderno, da sottoporre all’approvazione del Consiglio Comunale, volti a garantire parità di diritti e di accesso ai servizi comunali tra le cosiddette famiglie tradizionali e quelle risultanti dall’istituendo Registro Comunale delle Unioni Civili e delle Convivenze.

Category: News

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*