Cesano Maderno 5 Stelle

Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

Cesano Maderno 5 Stelle - Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

Programma 2017: Bilancio e Lavoro

Il nostro programma economico.

✓ AMMINISTRAZIONE COMUNALE: ricerca di efficienza ed efficacia attraverso la partecipazione di tutti i dipendenti alle decisioni, miglioramento della comunicazione interna ed esterna, maggiore presenza sul territorio.

  • La ricerca della massima efficienza ed efficacia della macchina comunale non può prescindere dal ruolo propositivo e di partecipazione di tutti quelli che lavorano all’interno del Comune;
  • Distribuire il personale negli uffici in base ad aspirazioni, competenze e necessità, nel pieno rispetto delle norme e degli accordi sindacali;
  • Incentivare la formazione di competenze relazionali e favorire situazioni di controllo incrociato sull’operato dei vari uffici;
  • Il Comune deve porsi come interlocutore presente, corretto e collaborativo nei rapporti istituzionali verso le associazioni, i cittadini e le altre istituzioni, indipendentemente dalle eventuali appartenenze politiche e nel rispetto dell’interesse di tutta la comunità di Cesano Maderno.

✓ PARTECIPATE: trasparenza e partecipazione dei cittadini nei bilanci e nelle nomine di amministratori, collaboratori e consulenti.

  • Comunicare e pubblicizzare le decisioni riguardanti le partecipate per stimolare la partecipazione dei Cittadini;
  • Rendere trasparenti i criteri di scelta di amministratori, collaboratori e consulenti;
  • Creare e comunicare un riepilogo di sintesi semestrale dei principali macro dati economici e patrimoniali delle società partecipate;
  • Invitare gli Amministratori delle Società Partecipate in Consiglio Comunale per aggiornare i Cittadini sulla situazione economico/ patrimoniale e sulle scelte strategiche delle società, con cadenza regolare

✓ LAVORO: promuovere eventi di formazione e informazione su innovazione tecnologica, incentivi, fondi europei e nazionali, novità normative per le PMI del territorio coinvolgendo esperti e innovatori di settore.

  • Le parole d’ordine sono «INFORMAZIONE» e «FORMAZIONE»;
  • Creare punti di riferimento per supporto, condivisione e networking a servizio dei Cittadini che si affacciano al mondo del lavoro;
  • Organizzare eventi formativi, invitando professionisti di settore che possano fornire ai Cittadini idee, innovazioni, conoscenze e approfondimenti, utili al miglioramento del proprio contesto lavorativo – con un focus sulle PMI.

✓ EFFICIENZA E OTTIMIZZAZIONE: ricercare efficienze e ottimizzazioni in tutti i capitoli di spesa

  • Revisione e rinegoziazione dei principali contratti di appalto per ottimizzare l’efficienza dei servizi ai Cittadini;
  • Revisione dei mutui in essere, sfruttando la discesa importante dei tassi di interesse bancari;
  • Costante monitoraggio dei Valori patrimoniali Comunali e dei “Crediti incagliati”;
  • Ottimizzare l’utilizzo delle risorse disponibili, da dedicare al presidio del territorio e alla prevenzione dei rischi, aumentando la collaborazione con Forze dell’Ordine, Protezione Civile e Vigili del Fuoco;
  • Sfruttare le risorse recuperate per rafforzare gli investimenti previsti nel piano triennale a tutela del presidio del territorio e prevenzione dei rischi: i fondi destinati attualmente non ci sembrano sufficienti. Vogliamo aumentarli, in particolare rivedendo gli strumenti attualmente a disposizione del personale dedicato: rivalutazione del parco auto e degli strumenti di lavoro idonei alla piena funzionalità e svolgimento del ruolo di addetto alla Vigilanza;
  • Pubblicazione online dei più rilevanti documenti economici e delle principali note spesa e fatture di acquisto, nell’ottica della massima condivisione con i Cittadini.

✓ BILANCIO COMUNICATIVO: realizzare un bilancio trasparente, leggibile, comprensibile e fruibile da tutti i cittadini.

  • Inserimento nel sito internet istituzionale di un’area dedicata al bilancio dell’ente in modo che sia accessibile, navigabile secondo i nuovi principi del web design, aggiornato e collegato ai relativi atti pubblici in archivio;
  • Il feedback/recensione dei cittadini è fondamentale per sapere se si stanno facendo le scelte giuste: deve esistere una sezione aperta a interventi, domande, proposte dei cittadini, integrata con i canali social più utilizzati;
  • Comunicare gli aggiornamenti per stimolare la partecipazione dei cittadini: ogni semestre in Consiglio Comunale si farà il punto della situazione relativo alle principali entrate e uscite, evidenziando gli eventi economici rilevanti intercorsi. Tale report verrà pubblicato regolarmente sul sito istituzionale e sarà accessibile a tutti i cittadini;
  • Creare una mappa navigabile degli immobili di proprietà del Comune con dettaglio su utilizzo, canoni d’affitto, tariffe e calendario prenotazioni.

✓ BILANCIO PARTECIPATIVO: garantire la partecipazione del cittadino nelle scelte strategiche di investimento.

  • Dare la possibilità ai cittadini di fornire delle proposte di variazione di spesa, compatibilmente con i fondi esistenti e con i principi di equilibrio economico finanziario;
  • I cittadini potranno partecipare direttamente alle decisioni su come utilizzare una parte delle risorse comunali attraverso un sistema di incontri preparativi/formativi e votazioni online. Le risorse disponibili verranno stanziate e comunicate prima dell’inizio di tale percorso;
  • Utilizzare lo strumento della consultazione per coinvolgere i cittadini e aumentare il senso di partecipazione e comunità: si valuteranno e analizzeranno le proposte più votate e più fattibili cercando di realizzarle per il bene della comunità. I cittadini proponenti potranno intervenire in Consiglio durante la presentazione della loro proposta.