Cesano Maderno 5 Stelle

Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

Cesano Maderno 5 Stelle - Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

Regolamento in materia di controlli interni

OGGETTO: REGOLAMENTO IN MATERIA DI CONTROLLI INTERNI –  MOZIONE E COMUNICAZIONE

Buonasera,

in merito al Regolamento in materia di controlli interni, esprimiamo profonda condivisione in merito ai principi di promozione della trasparenza e della correttezza dei procedimenti.

Affinché il controllo della regolarità amministrativa avvenga in modo corretto, a tutela sia dell’Ente Comune che dei dipendenti, e che il campione statistico dei documenti su cui esso avviene sia altrettanto corretto è fondamentale avere elenchi precisi delle tipologie di documenti da controllare: non è possibile stabilire una percentuale su cui effettuare i controlli e riuscire a verificarla se no sono certi gli elenchi da cui prendo il totale dei documenti.

Innanzitutto, vi chiediamo se esiste un elenco interno all’Amministrazione Comunale di tutti i contratti registrati e non.

Chiediamo, quindi, che il comma 10 dell’art. 3 sia maggiormente dettagliato e venga specificato che cosa si intende per “sugli altri atti amministrativi”.

Nello specifico proponiamo di sostituire predetto comma con il seguente:

“Il controllo deve avvenire con cadenza semestrale ed è riferito agli atti emessi nel semestre precedente. Gli atti sottoposti a controllo successivo sono così individuati:

  • Deliberazioni e determinazioni: saranno sottoposti a verifica il 10% di questi atti scelti con metodo casuale
  • Contratti, stipulati in forma pubblica e privata: saranno verificati il 5% di questi atti emanati scelti con metodo casuale
  • Atti a rilevanza esterna: saranno verificati a campione. Ogni campione dovrà contenere un minimo di n. 10 per ogni area dirigenziale”

In merito poi al dispositivo di cui all’art. 12, condividiamo il principi di trasparenza e di controllo nei confronti degli Amministratori pubblici, ma siamo ben consapevoli che il medesimo principio dovrebbe essere applicato anche ai livelli superiori di governo, quali Regioni e Parlamento.

Concludiamo dichiarando che relativamente al regolamento complessivo ci asterremo.

Cesano Maderno, 31 gennaio 2013

>> Scarica l’intervento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*