Cesano Maderno 5 Stelle

Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

Cesano Maderno 5 Stelle - Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

A Milano per parlare di Euro con i Parlamentari M5S

No EuroAppuntamento in piazza Argentina a Milano, Sabato 28 Marzo dalle ore 15:00, per parlare di Euro e per capire come riprenderci la sovranità monetaria.

Il referendum consultivo per uscire dall’euro si può fare. Per poterlo indire è necessario approvare una legge costituzionale.

Saranno presenti Alessandro di Battista, Fabiana Dadone, Davide Crippa, Carlo Sibilia, Dino Alberti, Paola Carinelli, Vincenzo Caso, Andrea Cioffi, Massimo De Rosa, Silvia Giordano, Giulia Grillo, Barbara Lezzi, Giovanna Mangili, Matteo Mantero, Bruno Marton, Daniele Pesco, Sorial Girgis Giorgio, Davide Tripiedi e molti altri.

Barbara Lezzi, portavoce M5S al Senato, a Cesano Maderno

Barbara Lezzi a Cesano Maderno
Sabato 21 Febbraio 2015 i Portavoce e gli attivisti del MoVimento 5 Stelle di Cesano Maderno incontreranno i cittadini per informarli sull’operato del Parlamentari del Movimento 5 Stelle. Si parlerà del Referendum sull’Euro e di tutte le iniziative in corso sul territorio nazionale.

Per l’occasione sarà presente Barbara Lezzi, Portavoce al Senato Movimento Cinque Stelle,Vicepresidente della 5ª Commissione permanente (Bilancio) Membro della 14ª Commissione permanente (Politiche dell’Unione europea), che risponderà alle domande dei presenti.

Appuntamento alle ore 10.00 in Piazza Vittorio Veneto (lato monumento)

Seguite il nostro blog e l’evento Facebook per tutti gli aggiornamenti.

Vi aspettiamo numerosi, ricordandovi che il futuro del Paese dipende anche e soprattutto dalla nostra Partecipazione.

L’emendamento M5S che finanzierà le PMI

Barbara Lezzi, portavoce al Senato dei cittadini, spiega l’emendamento che ‪il MoVimento 5 stelle è riuscito a far passare ieri sera a Palazzo Madama, che consentirà di poter finanziare il fondo per il microcredito alle imprese, per esempio, con i soldi risparmiati dai tagli dei costi della politica, come il milione e mezzo di euro restituiti nello scorso luglio con il ‪Restitution Day.

Gli imprenditori potranno così trovare nuova linfa per avviare la loro impresa o per non farla morire. Finalmente si inizia a finanziare l’economia reale e non ad alimentare il vortice della speculazione finanziaria.