Cesano Maderno 5 Stelle

Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

Cesano Maderno 5 Stelle - Il blog di Cesano Maderno 5 Stelle

A proposito di OMS e alimentazione alternativa

alimentazione alterativaNoi a Cesano Maderno ci avevamo tentato in tempi non sospetti. Una richiesta di inserire nelle mense scolastiche una alimentazione alternativa (per le famiglie che lo desiderano) anche priva di consumo di carne. Era una mozione lunga, comprensiva evidentemente di elenchi di studi scientifici a livello europeo e mondiale. Qualcuno si era addormentato durante la lettura.

Qualcun altro (da destra a sinistra passando dal centro) ci aveva tirato bordate e fischi. Come al solito ci hanno detto e accusato di tutto e di più.

Dopo le dichiarazioni OMS di questi giorni mi sto domandando se siamo stupidi noi o se sono ciechi e sordi loro.

Non vogliamo avere sempre e comunque ragione. Ma una discussione sulla tematica (priva di esternazioni politiche) ci stava. Non tanto per noi. Ma per la salute di tutti. Soprattutto delle future generazioni.

Walter Mio
Consigliere Comunale M5S

Il Teatro dei Pupi partitici va in onda come sempre a Cesano

Consiglio Comunale Cesano MadernoCesano Maderno, 3 Luglio 2015 – Il teatrino della politica in replica contro le proposte del M5S e contro la salute dei propri cittadini. Ecco a cosa abbiamo assistito Martedì 30 giugno 2015, durante il Consiglio Comunale di Cesano Maderno in cui è stata bocciata la Mozione M5S sulle Mense Sostenibili.

Il Movimento Cinque Stelle cerca dalla sua entrata in Consiglio Comunale di portare i grandi temi, le cosiddette stelle, di portata nazionale a livello locale, e quindi si batte per sensibilizzare o promuovere iniziative su argomenti di carattere sociale e ambientale, scontrandosi puntualmente contro un muro di gomma. Rimbalzano quindi proposte di buon senso, che a partire dalle lotte e dal lavoro dei nostri portavoce a livello regionale e nazionale, adattiamo e cerchiamo di portare al nostro territorio, per la tutela dei cittadini tutti e per portare informazione e trasparenza a ogni livello, così come fanno gli altri portavoce del M5S nei vari comuni d’Italia, con la differenza che ogni tanto loro trovano delle aperture e delle collaborazioni, contrariamente a quanto accade nel nostro Comune.

Ricordiamo che la maggioranza del Consiglio Comunale ha respinto in passato con motivazioni di vario stampo le  mozioni da noi proposte come la Mozione contro Dote Scuola il  03/07/14 per il diritto allo studio e una maggiore equità dei contributi tra scuola pubblica e scuola paritaria (mentre la medesima è stata approvata a Bovisio Masciago, Sondrio, Suzzara per esempio) o la Mozione per l’istituzione di un Registro delle Coppie di Fatto, respinta a maggioranza il 24/02/15  ma comunque respinta, mentre il registro è stato realizzato in ben 312 comuni d’Italia!

Infine martedì sera l’ennesima conferma che ogni proposta targata M5S deve essere a tutti i costi bloccata, stroncata e umiliata:  in un clima di scherno e indifferenza verso la mozione sulla Sostenibilità delle Mense a prima firma Mirko Busto e riadattata per il nostro e gli altri Comuni italiani, qui allegata, il Consiglio Comunale si è schierato nella sua maggioranza contro la riduzione del consumo di prodotti di origine animale e con la presenza di olio di palma nei menù delle mense comunali e nei cibi presenti nei distributori dei luoghi pubblici, nonostante la loro provata dannosità certificata da eminenti studi internazionali.

La mozione intendeva implementare i già esistenti progetti dell’Amministrazione ben conosciuti dai nostri portavoce e attivisti residenti nel Comune, sebbene siano stati accusati del contrario, ma a nostro avviso più orientati al consumo di verdure e frutta e di prodotti biologici, che sosteniamo ampiamente, ma poco focalizzati sulla riduzione (e non  l’eliminazione) di latticini, carni e del dannosissimo olio di palma.

Quindi ci si chiede, perché respingere e non integrare? Perché sempre e solo “No” a discapito della salute comune, dell’ambiente o delle richieste della società civile? Viene da pensare che le nostre proposte non siano approvate a priori, come se  ammettere che il M5S sia propositivo ed innovativo mettesse troppo in luce le carenze di questa Amministrazione anche quando non è assolutamente nelle intenzioni del nostro gruppo consiliare. Oppure è facile pensare che conti di più la strategia politichese, la facciata,  rispetto al vero bene dei Cittadini di Cesano Maderno.

Il teatrino della politica locale quindi è andato in replica, lasciando un senso di amarezza, vuoto, sconforto e un silenzio gelido e indifferente. Senza applausi.